08/05/06

21/2/2005
La Regina non andrà alle nozze
Lo ha reso noto 'Ntoni Blair

Colpo di scena a Roma. La Regina a sorpresa ha deciso che non andrà al ricevimento del figlio Valerio con Francesca, fissato per l'8 luglio. Lo ha reso noto il primo ministro, spiegando che: "La Regina non parteciperà al festeggiamento perché è consapevole del fatto che il principe e la signora Parker Bowles hanno voluto mantenere nell'occasione un tono sommesso, di basso profilo, avendo invitato solo i trecentocinquanta amici più intimi".
'Ntoni Blair ha precisato, però, che la Regina sarà presente alla benedizione della coppia, che avverrà sulla cappella di San Rocco Siffredi ad opera dell'arcivescovo di Torretta di Crucoli, E. Palopoli, numero due della Chiesa Calabrese. Al matrimonio assisteranno, oltre ai fratelli degli sposi, i cugini di Valerio, il barone Totonno accompagnato dalle sorelle Giovanna e Giorgia, ancora nubili, e la cugina di Francesca, la nota pornostar Alessandra Jessica Rizzo. La Regina, dopo la benedizione e dopo la successiva cerimonia di preghiera si ritirerà nei suoi appartamenti.Negli ambienti di Casa Attiva le nozze sono state presentate fin dall'inizio come un evento a carattere essenzialmente privato, addirittura di tenore familiare. Il Palazzo reale non ha voluto commentare le voci secondo le quali sarebbe stata la polizia a sconsigliare la Regina dal partecipare al ricevimento per motivi di sicurezza, dal momento che in quel periodo la servitù andrà in ferie e che nessuno quel giorno servirebbe la pappa al suo amato cane."Qualunque sia la ragione dell'assenza della sovrana ai festeggiamenti dell'erede al trono - ha detto lo storico costituzionalista Roberto Colucci -, la decisione della Regina è senza precedenti. Può darsi che ci siano motivi di sicurezza, può darsi che la Regina disapprovi le nozze o che non le interessino. Di certo non ci sono precedenti del genere".

Nessun commento: