08/05/06

22/2/2006
Medico palpava con l'ipnosi
Roma, dentista accusato di molestie


Un dentista calabrese, M.C., che si presentava anche come sessuologo (senza averne alcun titolo), sta per essere rinviato a giudizio con l'imputazione di molestie sessuali aggravate. Ad accusarlo sono state decine di donne sue pazienti che sarebbe state da lui ipnotizzate per poi essere palpate, e a volte costrette a rapporti orali. A denunciare il dentista è stata la ex moglie, dopo aver trovato le foto delle vittime. L'attività di sessuologo la esercitava senza titolo ma, evidentemente, con molta efficacia. Le sue vittime sono state decine, e non solo a fini sessuali. L'odontoiatra ha infatti usato i suoi metodi "alternativi" anche per farsi dare soldi, come racconta una delle donne sentite dagli investigatori: "Una volta mi ha chiesto quarantamila euro perchè doveva comparsi una barca a vela: mi rifiutai perché materialmente non li avevo, ma sono sicura che se avessi avuto quella somma gliel'avrei data, mi sembrava di avere un debito nei suoi confronti". Oltre all'attività ufficiale di dentista, vi era tutta una serie di servizi collaterali offerti, quali trattamenti anticellulite, sedute contro la depressione e per risolvere blocchi emotivi. Tutte cose su cui il professionista interveniva con la medesima cura, l'uccello. Salvo aggiungere qualche prestazione extra a quelle richieste dalle pazienti. Alcune si sono accorte dopo poche sedute che qualcosa non andava e si sono allontanate, altre sono rimaste succubi dell'uomo per anni.A far scattare l'inchiesta però è stata la rabbia della ex moglie, decisa a denunciare anni di violenze fisiche e psicologiche perpetrate su di lei e sulla nonna di lei. Quando la donna ha trovato foto e video che ritraevano le pazienti del medico a occhi chiusi e completamente nude, ha capito che l'incubo non era limitato alla sfera domestica, e ha portato tutte le prove in Procura.

Nessun commento: