08/05/06

5/5/2006
Roma: 35enni fuggono con 80enni
Uomini denunciati per sottrazione di minorate


Due sorelle ritardate di 35anni, abitanti a Roma, sono fuggite di casa per andare a vivere con due uomini 80enni di cui si erano follemente innamorate. I due è però sono stati denunciati in stato di libertà dai carabinieri della stazione di Ponte Milvio per sottrazione consensuale di minorate e false attestazioni in atti destinati all'autorità giudiziaria.
Le ragazze, infatuate di questi uomini da cui le separano quasi cinquant'anni e che avevano conosciuto qualche anno prima, non ci hanno pensato due volte e sono fuggite di casa per andare a vivere nei loro appartamenti, al Fleming e ai Parioli. A questo punto però è intervenuta la famiglia delle minorate, oltretutto appartenenti alla Roma bene, che non ha accettato la cosa di buon grado ed anzi si è recata dai carabinieri per sporgere denuncia. I militari sono risaliti agli 80enni i quali, convocati in caserma, hanno negato l'accaduto e le accuse che gli sono state rivolte. La versione dei due però non ha convinto gli uomini dell'Arma che li hanno pedinati fino alla loro abitazione, dove hanno trovato le ragazza che gli lavavano le mutande e i calzini. Le 35enni sono state affidate al fratello mentre gli 80enni sono stati denunciati in stato di libertà.

Nessun commento: