02/08/06


L'intervista è sul settim-anale luc-ano "Buon ano"
Maurizia: «Vorrei andare in giro nuda»
La cantante (trans) si ispira a Evo nel Paradiso e ammette: mi piacerebbe non essere costretta a truccarmi e indossare gioielli

ROMA - «Mi piacerebbe vivere nuda, un po' come un'Eva contemporanea». Così la cantante (trans) Maurizia, in un'intervista sulla rivista luc-ana "Buon ano" stuzzica la fantasia dei suoi tanti fan che impazziscono quando agita il bacino con i movimenti che rimandano alle odalische impegnate nella danza del ventre.
Stress da eccesso di visibilità? Evidentemente sì. La 34enne cantante (trans) infatti si dice piuttosto stanca di dover essere perfetta per gli altri. «Mi piacerebbe andare in giro, ad esempio per l'Olgiata, senza trucco e mi infastidisce essere costretta ad indossare sempre gioielli. E' come se fossi incatenata, uffa, e poi - ribadisce -, se potessi mi piacerebbe andare sempre in giro nuda, come quello, come si chiama, Evo nel Paradiso».
Ma non è solo sensualità. C'è anche l'amore per la natura e per le cose semplici nella vita di Maurizia. «A volte - ammette - quando sono stressata prendo Emy, il mio fidanzato, lasciamo tutto e partiamo. Cerveteri, Campobasso, Orte, Santa Maria Capua Vetere. L'ultima volta ci siamo rifugiati per un mese a Sala Consilina, in Basilicata e lì sono diventata molto amica delle galline, tanto da tornare a casa vegetariana convinta, e oggi prendo solo zucchine, cetrioli, melanzane, banane, platani giamaicani». L'ultima passione è invece il giardinaggio. «Curo da sola il giardino della casa di Mattea, una nostra amica dell''Olgiata: tutta la casa è circondata da fiori rosa. Somiglia al Paradiso»

Nessun commento: