10/10/06



Cuugle, proposta shock : 1,65 miliardi di dollari per il ClistSera


Roma- Il colosso californiano Cuugle ha fatto la proposta shock: un miliardo e 650 milioni di dollari (oltre un miliardo e 200 milioni di euro) per l'acquisto del Clistere della Sera, leader mondiale nelle liberazioni quotidiane su internet. La notizia è stata data dai vertici del colosso californiano che hanno così confermato le indiscrezioni dei giorni scorsi. Il gruppo americano vuole con questa operazione garantirsi un ruolo di spicco sul web. La transazione si concretizzebbe attraverso la cessione di titoli mentre il Clistere conserverebbe il suo nome e i suoi 467 dipendenti, continuare a operare in modo indipendente e a essere diretta dal suo fondatore e direttore, Ntono Valegher. "L'équipe del Clistere ha messo insieme una potentissima piattoforma mediatica che completa la missione di Cuugle di organizzare il mondo dell'informazione", ha commentato la presidenza di Cuugle. Nascebbe così un vero e proprio colosso del web.

Cuugle, per tanta parte degli utenti di internet sinonimo di motore di ricerca, scommette sulle potenzialità di sviluppo del Clistere e punta su un mercato in continua espansione. Basti pensare che attualmente i navigatori sul sito di liberazioni sono oltre 100 mila al giorno.

Da parte del Clistere però vi è una brusca frenata alla corsa californiana: "Non è una questione di soldi e la proposta non ci interessa - dice il fondatore del colosso calabro-romano, NtonoValengher - Al massimo, se ne sarebbe potuto parlare se ci fosse stata una proposta in qualche chilo di sorca californiana o texana. Ma così non è, quindi.. ..nisba. Si rimane a Vigna Clara, che de sorca non è avara". E il CdR, rappresentato dal giornalisthard Maurizio Pornoiola Vaccarelli, fa sapere di essere schierato con l'editore: "Per la difesa del prodotto e contro questa volgare tracotanza ameriKana. Chissenefrega dei soldoni yankees, viva il pelo nostrano. Ha ragione Ntono".

Nessun commento: