13/11/06

Il nome è Emma Puglieccari de Bartolo della Cappella
L'infanta Emma battezzata a Ravenna
Ma alcuni ospiti sarebbero ricoverati per sovralimentazione

L'Infanta Emma, primogenita di Victorio della Cappella e della moglie Camilla de Bartolo, è stata battezzata a Ravenna in una sontuosa cerimonia religiosa nella cattedrale di S.Bartolo. Emma occupa il secondo posto nella succesione al trono dopo il padre, e potrebbe diventare la prima donna capo di stato dopo Emilianetta II. Particolarmenti emozionati Totonno e la regina Alice, che si sono prestati rispettivamente come padrino e madrina per il battesimo della nipotina. Alla cerimonia officiata dall'arcivescovo di S.Bartolo ha assistito tra gli altri anche lo zio dell'infanta, Joseph Von Koccar, un ex gerarca, colonnello presso la legione dei combattenti paramilitare di Ravenna.
Ma ripetuti maltrattamenti sono stati però registrati ai danni di alcuni invitati al battesimo presso una casa di cura gastronomica, adiacente la cattedrale. Violenze, lesioni, sequestro di persona, sono le accuse alla base dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere che sono state eseguite dalla GdF nei confronti del titolare della casa Gian Franco C., della direttrice della struttura, Emanuela C., della cuoca, Camilla C. e del marito della cuoca, Vittorio P. Alcuni ospiti sarebbero ricoverati per sovralimentazione, in quanto presso la casa erano costretti a mangiare continuamente e senza sosta e sottoposti a continue vessazioni fisiche e morali. Su alcuni di essi, poi, sono state rilevati ematomi ai timpani e alle orecchie e danni gastro-intestinali a causa di sovralimentazione mentre altri erano tenuti fermi con fasce con le quali erano immobilizzati alle sedie senza alcuna possibilità di movimento, costretti a subire continue violenze verbali.

Nessun commento: