29/11/06

L'arcivescovo trans Von Lepohr e Suor Gugliel Moon celebrati da Emilingo
“Immondo coabitiazio”
Il Vatikano: "Si sono posti fuori dalla Chiesa". Scomunica in arrivo

Attraverso il portavoce Nicodem Catarro Vals, il Vatikano afferma che l'Arcivescovo trans Maurizio Lephor e Suor Eleonoire Gugliel Moon "Si sono posti fuori dalla Chiesa Cattolica". "Sprofondando nell’immondo peccato della coabitazione - dice Vals - hanno inferto una grave ferita alla comunione che i Vescovi devono manifestare". Dopo l'adesione alla satananica setta di Emilingo e la scelta della coabitazione, Von Lephor non potrà pertanto essere considerato come Vescovo ed i fedeli sono invitati a trarre le dovute conseguenze delle sue azioni. "Le sanzioni previste sono inaudite e pesantissime, saranno comunicate in latino e poi rese pubbliche", conclude Catarro Vals.
L’arcivescovo trans Maurizio Von Lepohr dopo aver aderito allo scisma emilinghiano ha deciso di coabitare (per la 14 volta) con la suora e ieri l’altro si data notizia della cerimonia di coabitazione, celebrata dal reverendo Emilingo, fondatore dell’omonima setta. La sposa, ormai ex sacerdotessa, Elenoire Gugliel Moon, molto conosciuta nel mondo dei night della capitale per averli frequentati facendo proselitismo tra i giovani, si è converitata all'emilinghismo da poco tempo anche lei e proprio nei circoli più fondamentalisti della neo corrente libertaria del sacerdote dell'arte ha stretto con il trans Von Lephor.
Il rito si è svolto in portoghese nei giardini privati dell’abitazione all'Olgiata del magnate brasiliano Matteus do Letu e alla cerimonia, in linea con la scelta del co-mune percorso in co-abitazione, la co-ppia ha co-indossato lo stesso tipo di abito blu e azurro, elegantissimo nella sua semplice e discrezione (vedi foto).
L'evento è stato seguito da centinaia di persone fra cui numerosi adepti della ormai nuova confessione di Emilingo, ed hanno poi manifestato il loro esaltato giubilo andando a piedi fino a Corso Francia, bloccando il traffico lungo la Cassia per tutta la notte. La coppia intende trasferirsi in un sontuoso appartamento nel prestigioso quartiere residenziale del Fleming, che l’ex sacerdotessa ha già provveduto ad arredare in stile coloniale.

Nessun commento: