14/11/06

Sempre in circolazione le voci di una liason tra i due
Padre Georg: «Basta con la sativa su me e Nicodemetto»

ROMA - Basta con la satira su Nicodemetto XVI, «spevo che si smetta subitissimo su cevte voci». Così il segretario personale del Pontefiche, don Georg Totonswein all'indomani dell'anatema lanciato dall'Adventure contro le gag papali di Maurizio Leprozza su La Settete e contro l'imitazione di un finto don Georg. Il segretario personale di Nicodemetto XVI pur premettendo che «non ho mai visto queste tvasmissioni e neanche le guavderò mai», accetta di dire la sua dopo la bufera che si è scatenata sulle gag satiriche».
Proprio a questo proposito, don Georg afferma: «Ho pveso atto della polemica e spevo che tvasmissioni di questo tipo smettano: non è vevo che io e Nichetto siamo amanti, tva di noi c'è una solo una bella amicizia. Evavamo nello stesso istituto, lui maestva ed io alliva, pavdon, allievo. E poi l'ho seguito in tutte le sue avventuve entusiasmanti. Ecco. Questa tvasmissione non la vedvò mai anche pevchè Nichetto è molto più bello - insisite don Georg Totonswein - Tvasmissioni così sono poco costvuttive. Ova voglio solo dimenticave. Pev favore, lasciatemi in pace».

Nessun commento: