06/12/06

Una passeggera indossa la maschera: scatta l'allarme
"Flatulenze a bordo", parcheggio d'emergenza
Il bus per Formello dirottato a Saxa Rubra

Roma- Parcheggio d'emergenza per flatulenza a bordo. E' successo a Roma, dove un Bus della Campalyol Formell Lines è stato fatto parcheggare all'improvviso, ieri, dopo che i passeggeri hanno idossato la maschera dell'ossigeno per "nascondere" l'odore di una flatulenza. Il viaggio, in rotta verso Formello è stato dirottato a Saxa Rubra, in pieno allarme: tutti i passeggeri hanno indossato le mascherine dell'ossigeno e avvertito, preoccupati, gli assistenti di volo di sentire a bordo un fortissimo odore di merda. Scattato l'allarme P.E.T., il Bus è stato intercettato da due motociclette dei vigili urbani che lo hanno dirottato alla stazione più vicina, Saxa Rubra, che intanto veniva fatta evaquare. Sul posto, dopo che tutti i 19 passeggeri a bordo e i membri dell'equipaggio erano stati fatti scendere dall'Bus e i bagagli scaricati ed ispezionati, partivano i primi interrogatori degli agenti della Digos e l'inattesa confessione. A far scattare l'allarme è stata una passeggera, Emiliana C., 32 anni, che nel tentativo di non respirare il cattivo odore emesso dal compagno ha estratto e indossato la mascherina dell'ossigeno, seguita da tutti gli altri passegeri, mentre Emiliano C., 35 anni, ha ammesso di essere stato lui a emettere la terribile flatulenza. L'uomo, ha riferito un portavoce della stazione di Saxa Rubra, ha detto di avere una malattia che gli provoca gli spiacevoli sintomi, senza specificare quale. Dopo una accurata bonifica, l'autobus è ripartito senza incidenti, mentre l'uomo, che non è stato fatto risalire in cabina è stato messo direttamente nel vano portabagagli.

Nessun commento: