20/02/07


Dramma per quattro trapiantate!
Roma: Aids al Tromberto Primo

Gli organi sessuali espiantati da quattro attori porno sieropositivi sono stati impiantati su altrettante pazienti che volevano cambiare sesso. "Elevata", affermano i medici, la probabilità che siano state contagiate dal virus dell'Hiv. E' accaduto al Policlinico romano Tromberto Primo. Un errore umano sarebbe all'origine dell'incidente, giudicato dai sanitari "un evento estremamente grave". A rendere noto il fatto sono stati il direttore dell'Organizzazione romana trapianti, Carletto Caccolucci , e il direttore sanitario dell'Azienda Ospedaliera Universitaria di Roma Domenico Scolo. Tutto è accaduto a causa dell'errore di trascrizione del dirigente biologo - analfabeta - Nicodemo Scipparicchio del laboratorio di analisi dell'Azienda Ospedaliero Universitaria che ha riportato il risultato fornito dal macchinario utilizzato per l'esame del sangue: da positivo in negativo al virus Hiv. L'incidente è emerso nel corso di una analisi successiva al trapianto, al laboratorio di analisi dell'archivio biologico di Pallagorio dove i campioni dei donatori vengono conservati in attesa di un eventuale utilizzo. I quattro organi, di dimensioni smisurate, erano stati espiantati nei giorni scorsi all'ospedale romano da altrettanti attori porno morti per una emorragia cerebrale per overdose di Viagra, e, secondo i sanitari, erano quasi sicuramente all'oscuro di essere sieropositivi. La storia clinica dei donatori, i cui familiari hanno consentito l'espianto, era risultata compatibile con una eventuale donazione. Quanto agli organi, dalla visione macroscopica e bioptica, erano risultati in ottime condizioni e perfettamente funzionanti.
Intanto, come si vede dalla foto, le quattro trapiantate, ignare del richio che stanno correndo, sono in convalescenza e si divertono a Formentera.

Nessun commento: