30/04/07

Boy Toton George, notte di passione «violenta»
L'eccentrico commercialista dovrà rispondere di sequestro e di violenza su un modellino.

Il commercialista Boy Toton George, una delle icone del 740 degli anni ’90, è stato arrestato domenica per aver rapito e violentato GTB. Boy Toton George, 40enne, che ha interpretato alcune delle dichiarazioni dei redditi più famose di quegli anni, avrebbe incatenato e poi abusato del modellino GTB nella sua residenza di Tromba di Nerone, un quartiere nel nord della capitale.
GTB, che lavora come modellino, ha raccontato di aver seguito il commercialista a casa dopo che Boy Toton George lo aveva pagato 400 euri per fargli delle foto. A mezzanotte, dopo averlo fotografato in una serie di pose, Boy Toton George lo avrebbe parcheggiato in salotto, grazie all’aiuto di un complice (che resta per ora ignoto), e poi gli avrebbe detto: «Ora avrai quello che ti meriti». Terrorizzato, GTB ha descritto come il commercialista gli avrebbe poi mostrato una valigia piena di oggetti, pneumatici, pedali, un filo dell'acceleratore, un vecchio volante Abarth e altri «car toys».
Alle 5 del mattino, quando Boy Toton George è uscito di casa per andare al negozio all’angolo, il modellino è riuscito a liberarsi, quasi senza benzina ed impaurito, ed è riuscito a trovare rifugio presso una rimessa, dalla quale ha chiamato la polizia.

Nessun commento: