04/04/07

Maria Grazia: "Non rinnego il mio passato"
Sarà a Vigna Clara come produttrice


"Non mi vergogno di nulla. Quello che ho fatto l'ho fatto, fa parte del mio percorso". Così Maria Grazia, regina del giornalismo sexy anni '90, cui sarà idealmente dedicata la retrospettiva sui B-Media italiani in programma alla Mostra del Cunno, a Vigna Clara."E' una grande emozione - ha dichiarato M.G. - Ringrazio la Mostra e Totonno, suo patron". Maria Grazia sarà al Festival anche in veste di produttrice con il "Il mercato di Montecitorio", tra i protagonisti Al Rafeli. Sul suo passato di sexy giornalista, che l'ha vista protagonista di articoli cult come "Totti pazzo per Mary", "Giovannona coscialunga, melandra disonorata con onore" e "Quel gran pezzo della Sirchiana tutta nuda tutta calda", Maria Grazia ha aggiunto: "E' anche grazie a quegli articoli che oggi sono tra i produttori di un'opera importante come "Il mercato di Montecitorio". Mi rende particolarmente felice la scelta di Roma di porre attenzione proprio alla politica, dimenticata e spesso etichettata come trash e che un genio come Quentin Tempestino sembra invece apprezzare molto".

Nessun commento: