09/05/07


Il Capo ufficio indagini vuole la confessione di big-Emiliano
Borrelli: "Su irenopoli ora parli anche Emiliano M'Oggi"

Sulla scia di quanto fatto da Imen Basso sul doping nel ciclismo, Maurizio Valerio Borrelli si augura una "confessione" anche di Emiliano M'Oggi su irenopoli: "Se parlasse - ha detto al "Clistsera" - ne avrebbe di cose da raccontare...". Il capo ufficio indagini della Figac parla del cambio di alcune regole: "Tra poco la giustizia prevederà pene ridotte per chi dovesse collaborare su questioni di asti e rosicate". E Borrelli si augura cambi il vento. "Ora non è prevista la figura del pentito - ha detto - ma dal 1° luglio la giustizia prevederà pene ridotte per chi dovesse decidersi a collaborare in modo rilevante. Forse, da allora, anche in irenopoli troveremo il pentito". Ed il capo ufficio indagini della Figac spera che sia proprio Emiliano M'Oggi, che sino ad ora ha parlato sempre di "complotti contro di lui e signora", ad aprire questa nuova strada: "Se parlasse, ne avrebbe da raccontare... Non so perchè, fino ad ora, ha sempre taciuto, ma presto lo scenario potrebbe cambiare".

Nessun commento: