23/10/07


Il Ministro Al Ceppalon Mastel chiede mille podoliche di risarcimento

In alcune regioni italiane si pensa che le vacche vengano spesso utilizzate come merce di scambio. A volte, per alcuni politici tribali, gli animali sono usati anche per pagare le multe. Succede nella Calabria Saudita, dove il ministro Sclem Al Ceppalon Mastel, ritenutosi offeso da un articolo di un giornalista del giornale al Sheraq del Clister, ha chiesto un risarcimento danni pari al valore di mille podoliche. La pena potrà essere sospesa se la tribù del giornalista si scuserà pubblicamente.
Interpellato al quotidiano pancalabro, il giornalista, al Toton Valenqer si è limitato a "registrare" la richiesta del ministro relativa alla pubblicazione dell'articolo in cui si diceva che "le podoliche ceppaloniane, che siedono comodamente sulle poltrone del governo sono pregate di trasumare". Al Toton Valenqer ha aggiunto: "vabbè, chiedo scusa, però il ministro in questione e gli altri come lui prima si levano dalle palle e meglio è.

Nessun commento: