18/11/07

Roma, picchiato e derubato delle macchinette.
Arrestate le sorelle e i loro amanti

Pur di non perderle, A.G.T. aveva accettato anche di convivere con loro e i loro amanti ma le macchinette, quelle no, non poteva digerirle. Dopo aver trascorso una notte legato ad una sedia, picchiato e derubato delle macchinette, si è deciso a denunciare le sorelle e i loro amanti alla polizia di Roma. Al capo della squadra mobile Frank Citozitovich ha raccontato tutto: anche di quella volta che gli spostarono le macchinette. Gli agenti hanno rintracciato le sorelle della vittima in un suo appartamento a Tromba di Nerone. Le hanno arrestate per lesioni e rinchiusi nel carcere di Santa Scaterrina. In casa, i poliziotti hanno recuperato le macchinette e altra refurtiva, tra cui una collezione di Quattroruote e una serie di calendari degli ultimi anni.

Nessun commento: