16/11/07




Verso la fine del mondo: segone collettivo
Setta calabrussa si barrica dentro Iuporn


Si sono barricati nel noto sito hard in attesa del giorno del giudizio, minacciando il segone collettivo. Ventinove fanatici della Calabrussia plagiati da un bloggista che s'ispira al culto della «vera patata ortodossa», intendono rimanere nel sito porno Iuporn fino al prossimo maggio, mese in cui, secondo la profezia della loro capo spirituale, ci sarà - al termine di una masturbazione galattica - la fine del mondo e il giudizio universale.
Dopo la loro scomparsa, avvenuta il 7 novembre scorso, la polizia si è messa subito sulle loro tracce ed è riuscita a ritrovarli nel sito Iuporn. Le forze dell'ordine hanno ordinato ai membri della setta di uscire fuori, ma essi hanno dichiarato che prima devono portare a termine il pippone di massa. «Hanno cancellato le password del sito, si rifiutano di uscire fuori e minacciano di segarsi» afferma al Clistsera Frank Cicozitovich, ufficiale della polizia locale
Nessuno vuole prendersi la responsabilità di provocarli perchè all'interno di Iuporn ci sarebbero almeno 12.000 filmati hard.
Il capo indiscusso di questa setta è Padre Sirkanal, un onanista cinquantenne che proviene dalla Zaganussia. Da quando tentò di sposare un vecchio transessuale venne considerato dai fedeli una sorta di profeta. Secondo il Clistsera l'uomo soffrirebbe di schizofrenia e tra l'altro per 4 mesi in passato ha dormito in una gigantesco preservativo.



Nessun commento: