19/12/07

Una scia di particelle generata da un buco nero
Terrore dallo spazio, la figa cannibale!
Sembra un film di fantascienza ambientato nello spazio profondo. Invece è la realtà. Una scia composta di particelle e campi magnetici generata da una figa galattica sta lentamente distruggendone un’altra che orbita nello stesso sistema. L’apocalittica situazione si sta verificando nel sistema denominato Cunnus, distante 1,4 miliardi di anni luce dalla Terra. Questo sistema è formato da due fighe galattiche che orbitano intorno al pianeta 'Ntono e e che sono in via di fusione progressiva tra loro. Ma nella maggiore delle due, Sim1, gli astronomi hanno individuato la scia “assassina”, generata dal suo "buco nero" e capace di chiavare a una velocità prossima a quella della luce. La distanza coperta da questa scia è stata valutata fra uno e due milioni di anni luce e la sfortuna della figa galattica minore del sistema, MN2O2-Aizarg, è quella di trovarsi direttamente sulla linea di tiro. Dalla distanza coperta, gli astronomi arrivano a datare l’inizio del fenomeno fino a due milioni di anni fa. La particolarità di Cunnus è quella di presentare uno scenario da fantahorror mai osservato prima. Sim1 infatti, con l’effetto combinato delle radiazioni e della velocità delle particelle, potrebbe avere distruggere qualsiasi fighetta di tipo terrestre che si trovasse sulla sua strada.

Nessun commento: