08/09/08


Ciran: arrestate quattro donne
Collaboravano con il giornale clandestino "Clisterstan"

Cirothans senza frontiere condanna la scandalosa sentenza del Tribunale di Croteheran che ha condannato a sei mesi di carcere le ciberfemministe Cristina e Olga Scalaheri, e Giovanna e Giorgia Giovannhid Torelvarz per la loro attività contro il regime dei profeti della domenica islamica. L’accusa è di aver collaborato con il periodico clandestino «Clisterstan» che sostiene la causa dei diritti alla libertà di parola e di stampa in Ciran.
Le quattro donne, con la loro attività di controspionaggio segnalavano al giornale informazioni risevatissime sul regime. "Sono vittime di un autentica persecuzione da parte delle autorità che le citano continuamente in tribunale per interrogarle sulla loro attività. Stanno soffrendo una pesante discriminazione, e chiediamo al governo di laciar cadere i capi d’accusa” ha dichiarato la portavoce di Cirothans senza frontiere Cicolitoride Gaglihop.
Inoltre, secondo l’articolo 500 del Codice Penale della repubblica Cirotanslamica “chi fa propaganda contro il regime può essere condannato a ingerire 1 chilo di sardedda ogni giorno per tre anni". Ca arrasu sia manc li cani.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Care nipotine ggt, mi fa piacere vedervi sul blog considerando che vi fate vedere e sentire molto poco in real life. il zio d'amerika