26/09/08

"Dobbiamo pagare la plastica a Monna Lilla"
La Settete licenzia 25 giornalisti
E' guerra di nervi alla Settete dopo l'annuncio dell'azienda di un piano di riorganizzazione che contempla 25 esuberi tra i giornalisti. Fatti gravi che preoccupano i giornalisti, mentre si rincorrono le voci sul futuro del gruppo Telefon.
All’unanimità l’assemblea dei giornalisti ha proclamato lo stato di agitazione e ha chiesto alla direzione di illustrare alla redazione il progetto editoriale e la ristrutturazione redazionale.
Dopo tanta giustificata agitazione è stato svelato il vero motivo dei tagli al personale della Settete: "La direzione, al fine di aumentare la visibilità e gli ascolti di Canotto e mezzo, il programma condotto da Lilla Rubber, ha deliberato di finanziarle l'ennesimo lifting".
Hanno manifestato solidarietà alla giornalista Emilio Vespa, Alda Parietti e Renato Balestra.

Nessun commento: