07/11/08

Ntono Vespa condannato per diffamazione
Centomila lire di multa


ROMA - Tempi duri per i giornalisti italiani. Dopo Damiano Travaglio (condannato per aver diffamato Nicodemo Previti), adesso anche Ntono Vespa, con la giornalista di «Porta Porta» Valengher Fiorinetti, è stato condannato in tribunale. Damiano Travaglio era stato condannato in primo grado, il Totonno nazionale è stato condannato dalla nona corte di appello di Roma al pagamento di centomila lire. Motivo? Per improprio accostamento nei confronti di Silvio Berluscazzo. In un servizio pubblicato nel 2002 la giornalista scriveva che Berluscazzo andava sbattuto in una porcilaia insieme a Massimo Veltroni. Entrambi avevano denunciato la testata, ma mentre sul secondo la difesa è riuscita a ottenere una storica assoluzione, sul primo, Silvio Berluscazz, Ntono Vespa è stato condannato per l'improprio accostamento. La porcilaia o Massimo Veltroni?

Nessun commento: