02/03/09

Rivoluzione tricolore nella telefonia mobile
Berlusconi:"Un cellulare per tutti!"
Berlusconi ha lanciato il "cellulare del popolo delle libertà". Battezzato "Silviuccell", lo speciale telefonino costerà solo 18 euro e verrà costruito in joint venture con un'azienda russa.
"Silviuccell è comodo, piccolo, leggero, resistente, impermeabile, blindato e non può essere intercettato", ha spiegato in tv il Líder máximo italiano.
Il "cellulare del popolo delle libertà", in commercio a partire dal 24 maggio, verrà costruito utilizzando la tecnologia dell'ex Impero del Male. Ogni anno in Italia si importano ben 27 milioni di telefonini e l'idea di Berlusconi di produrre un modello a basso costo si basa su un progetto economico ben strutturato e avviato con Mosca. Nel nuovo stabilimento, ad Arcore, diretto da un lontano nipote del Presidente , si prevede una produzione annua di 600mila unità per quest'anno e un milione per il 2010. "Silviuccell" però non è stato progettato per soddisfare soltanto il mercato interno italiano, ma, visto il prezzo, strizza l'occhio anche ad altri Paesi avanzati come il Ruanda, il Bhutan e la Corea del Nord.

Nessun commento: