17/03/10

Condannato a "duettare" col corista nigeriano
Insulta il Papa durante l'udienza generale
Durante l'udienza generale in Piazza San Pietro, un uomo che si trovava in prima fila, sotto il palco del Papa, ha dato in escandescenze e ha cominciato ad urlare improperi e ingiuri, in calabrese, a Benedetto XVI.
La vigilanza vaticanal e' subito intervenuta e lo ha portato via. L'uomo si chiama Pitorro Valengher, ed è parente del direttore del Clistere della Sera. Ieri la scena e' durata solo pochi minuti perche' le guardie pontificie sono intervenute immediatamente. Non vi e' stato nessun tentativo di avvicinarsi al Papa, ma solo frasi sconnesse e ingiuriose rivolte all'indirizzo di Ratzinger. Fonti vicine al Vaticanal riferiscono che sia stato rinchiuso dentro Castel Sant'Angelo e a scontare la condanna a "cantando" in duetto col corista nigeriano.

Nessun commento: