14/04/10

In arrivo entro il 2011 con prezzo inferiore ai 70.000 euro
Ferrari anticrisi: il primo modello low cost ecologico

Ferrari si prepara ad affrontare la domanda del prossimo futuro e pianifica la produzione di un modello a prezzo stracciato da lanciare in Europa nel giro di due anni. Montezemolo, Presidente del Cavallino Rampante, aveva già annunciato che la Casa di Maranello stava progettando auto a basso costo, ma la decisione del manager di lanciare questo bolide ecologico non solo nei mercati emergenti, ma anche nell’Europa occidentale, in un certo senso coglie di sorpresa. “Sto osservando attentamente i rapidi cambiamenti che stanno avvenendo nell’industria dell’auto e mi sono interrogato: ‘da che parte dello scacchiere voglio stare?’”, ha detto Luca Cordero intervistato da Automotive News Europe. La risposta è una vera e propria scommessa, per cui la crisi globale si intensificherà e i consumatori cercheranno sempre più prodotti a basso prezzo: anche nel settore delle supercars, anche nell’area fino ad oggi considerata la “più ricca” d’Europa.
Il prototipo è il progetto di un’auto che raccoglierà il testimone della gloriosa 308 GTB, un vero e proprio mito rimpiazzato negli anni da diversi modelli che però è ancora nel cuore degli appassionati.
Il look della vettura, inizialmente progettata per i soli mercati emergenti, subirà qualche modifica per il mercato europeo d’occidente, ed avrà emissioni di CO2 molto contenute. Sarà prodotta in 40 mila unità all’anno e venduta al prezzo di listino più basso di Ferrari: circa 69.000 euro.
Le prestazioni? All'altezza.

Nessun commento: